TRATTAMENTI MEDICO-ESTETICI DI RINGIOVANIMENTO DEL VOLTO

Cosa può fare una donna oggi per mantenersi piacevole senza arrivare subito ad un intervento di chirurgia estetica del viso?

“Può sottoporsi a tratta­menti medico-estetici che possono dare ottimi risultati e soprattutto giovare al benessere psico-fisico.”

Quando si parla di ringiovanimento facciale si affaccia nell’immaginario collettivo l’idea del classico lifting cervico-facciale che, pur con le sue varie rielaborazioni subite nel corso degli anni rappresenta ancora il procedimento per eccellenza di ringiovanimento globale del volto.

Negli ultimi anni, anche per le esigenze dettate dai ritmi della vita lavorativa e di relazione, si sono ricercati e messi a punto protocolli che prevedono un approccio settoriale, che mira a risolvere gli inestetismi e le problematiche correlate all’invecchiamento delle varie porzioni del volto.

Si sono costruiti, perciò, percorsi di trattamento di ringiovanimento del volto estremamente personalizzati, che comprendono nonsolo interventi chirurgici, ma che prevedono il ricorso a procedure mediche o medico-estetiche variamente integrate, in un mix sapientemente costrui­to, ma sempre sotto il comune denominatore della “mini-invasività”.

Il “Botulino”

Il cosiddetto "botulino"  è una proteina naturale purificata che rilassa i muscoli responsabili delle rughe della fronte e quelle peri-oculari e dona un aspetto più disteso all’espressione, più liscio e levigato alla pelle.

Botulino, proteina naturale

La depressione centrale delle sopracciglia conferisce un aspetto rabbuiato, triste e preoccupato. L’elevazione delle sopracciglia conferisce un aspetto calmo e sereno. La muscolatura mimica del volto con la sua attività produce solchi e rughe che, con il passare degli anni, tendono a farsi sempre più accentuati!

Il trattamento viene effettuato nello studio medico, il disagio è minimo, l’infiltrazione è quasi indolore e non lascia postumi visibili che possano impedire l'immediata ripresa delle attività quotidiane. Mediante poche micro-iniezioni si rilassa l’attività di quei muscoli mimici che con la loro contrazione determinano la com­parsa delle rughe della fronte.

Il botulino viene iniettato in piccolissime dosi nelle regioni interessate mediante una siringa dotata di un ago sottilissimo. Il trattamento non richiede alcun tipo di anestesia essendo praticamente indolore. Le iniezioni non lasciano alcun segno visibile.

Iniezioni di Botulino per ringiovanire il volto

Il trattamento è reversibile. L’effetto di rilassamento dei muscoli mimici e di attenuazione delle rughe inizia dopo circa 4-5 giorni dal trattamento e dura circa 4-6 mesi. È possibile ripetere il trattamento periodicamente. Il trattamento delle rughe di espressione del volto con il Botulino, usato in modo corretto ha dimostrato grande efficacia e sicurezza.

Importantissimo!

Sempre usato ambulatorialmente il botulino può essere utilizzato anche per ridurre l’iperidrosi, cioè l’eccessiva sudorazione ascellare, alle mani e/o ai piedi. È questa un’altra importante indicazione al suo uso.



NEWS

12 Mar

Belli si diventa Belli si rimane

Medicina e chirugia estetica: le cose da sapere Sugarco Editore 2012 - Milano

12 Mar

Chirurgia e Medicina Estetica del viso

Scienza ed Arte in Chirurgia e Medicina Estetica del viso. Verduci Editore, 2011 – Roma  Insieme a Gasparotti M.